Home > Notizie ed eventi > Firma la Petizione "Strade Sicure"

Firma la Petizione "Strade Sicure"

06.04.2007

La sicurezza stradale è ormai un’emergenza mondiale: ogni anno, sulle strade del nostro pianeta, muoiono un milione e duecentomila persone ed i feriti sono più di cinquanta milioni. Solo in Italia, nel 2005, i morti sono stati 5.426.

Non è una fatalità.

La maggior parte degli incidenti può essere evitata con azioni adeguate.

Chiediamo perciò al Governo italiano:

  • il varo di un piano finalizzato al raggiungimento degli obiettivi fissati dall’Unione Europea di riduzione della mortalità sulle strade del 50 per cento, rispetto al 2001, entro il 2010;
  • la destinazione alla sicurezza stradale di risorse pari al dieci per cento del totale degli investimenti stanziati ogni anno in Italia per lo sviluppo delle infrastrutture.

Sosteniamo poi, a livello internazionale, la petizione Strade Sicure (Make Roads Safe) promossa dalla FIA (Federation Internationale de l'Automobile) e dall’ACI, rivolta all’Assemblea Generale delle Nazioni Unite, perché, durante la sua 62esima sessione del 2007, adotti una Risoluzione volta a sostenere le seguenti azioni:

  • supportare un piano d’azione globale decennale del valore di 300 milioni di dollari per migliorare la sicurezza stradale nei Paesi in via di sviluppo;
  • chiedere alla Banca Mondiale e agli altri principali enti erogatori di garantire che almeno il 10 per cento degli stanziamenti per lo sviluppo delle infrastrutture stradali sia destinato alla sicurezza;
  • appoggiare l’idea di organizzare un Summit interministeriale mondiale, patrocinato dalle Nazioni Unite, al fine di concordare azioni politiche ad alto livello, volte a contrastare le morti sulle strade nei Paesi in via di sviluppo.

Firma ora la petizione ACI-FIA!
Sul sito dell' Automobile Club Italia trovi il form da cui è possibile aderire all'iniziativa, semplicemente, inserendo i dati richiesti.

Oppure, potrai rivolgerti presso la Sede Aci e le Delegazioni di Provincia per sottoscrivere personalmente la "petizione strade sicure".